Back to Top

Rivista di archeologia e architettura antica

Eventi

Presentazione: “Ancient quarries and building sites in Asia Minor” e “Hierapolis di Frigia X”

ismaIl prossimo 7 maggio 2018, a partire dalle ore 15.00, a Roma presso la Biblioteca centrale del Consiglio nazionale delle ricerche (piazzale Aldo Moro 7), avrà luogo la presentazione dei volumi Ancient quarries and building sites in Asia Minor. Research on Hierapolis in Phrygia and other cities in south-western Anatolia: archaeology, archaeometry, conservation, a cura di Tommaso Ismaelli e Giuseppe Scardozzi, ricercatori dell’Ibam della sede di Lecce, edito da Edipuglia nel 2016 e Il Tempio A nel Santuario di Apollo. Architettura, decorazione e contesto, Hierapolis di Frigia X, di Tommaso Ismaelli, edito da Ege Yayinlari nel 2017.

Alla presentazione interverranno Massimo Inguscio, presidente del Cnr, Gilberto Corbellini, direttore del Dipartimento di sciente umane e sociali, patrimonio colturale del Cnr, Daniele Malfitana, direttore dell’Ibam Cnr, Paolo Messina, direttore dell’Igag Cnr, Maria Perla Colombini, ex direttore dell’Icvbc Cnr e Gianluca Tagliamonte, direttore del Dipartimento di beni culturali dell’Università del Salento.

L’introduzione è stata affidata a Francesco D’Andria (Università del Salento). A presentare i volumi saranno specialisti di architettura antica, archeologia delle province romane ed archeometria: Roberto Bugini (Icvbc), Nathalie de Chaisemartin (Université Paris-Sorbonne), Monica Livadiotti (Politecnico di Bari), Marcello Spanu (Università degli studi Roma Tre).

.

Organizzato da:
Cnr – Istituto per i beni archeologici e monumentali
Cnr – Istituto per la conservazione e valorizzazione dei beni culturali e Cnr – Istituto di geologia ambientale e geoingegneria in collaborazione con il Dipartimento di beni culturali dell’Università del Salento

.

Scarica la locandina

Convegno: La Macedonia Antica e la nascita dell’Ellenismo alle origini dell’Europa

Continue Reading

.

immagine-webIl convegno internazionale nasce dalla sinergia tra il comitato organizzatore, il Dipartimento di Archeologia dell’Università Aristotelis di Salonicco e delle Sovrintendenze alle Antichità elleniche. La recente stagione di indagini archeologiche nella Grecia settentrionale, per importanza delle nuove scoperte e complessità dei progetti di restauro dei contesti archeologici, stimola questo momento di dibattito sul complesso tema dello sviluppo della forma urbana nella Macedonia antica, sulla definizione di un nuovo sistema politico, quale lo società di corte ellenistica, su un intero periodo storico del Mediterraneo, che rappresenta un momento di svolta all’origine delle motivazioni culturali dell’Europa Moderna.

.

Roma, Università La Sapienza, Facoltà di Lettere e Filosofia

Aula Odeion, 14-15 dicembre 2017

.

Scarica la locandina con il programma

Mostra: Adriano e Atene. Dialogo con un mondo ideale

Continue Reading

immagine-webOrganizzata dal Museo Archeologico Nazionale e la Scuola Archeologica Italiana di Atene, la mostra commemora i 1900 anni dall’inizio del principato di Adriano nel 117 d.C., anniversario celebrato dai maggiori musei e istituzioni culturali europee, e rimarrà aperta al pubblico dal 28/11/2017 al 31/12/2018.

.

Atene, Museo Archeologico Nazionale, Via Patission 44

.

Per altre informazioni: press release 

Convegno: “Egitto e Vicino Oriente antichi: tra passato e futuro”

Continue Reading

allegoria

Qual è il senso degli studi sull’Egitto e il Vicino Oriente antico oggi? Quale il posto che occupano nella società italiana e, in particolare, nell’Università? Quali le prospettive nel panorama contemporaneo? Sono queste le domande principali da cui muove il congresso che riunirà a Pisa il 5 e 6 giugno 2017 gli studiosi delle varie discipline orientalistiche del mondo antico per il Convegno Nazionale di Orientalistica “Egitto e Vicino Oriente Antichi: tra passato e futuro”. I due giorni vogliono essere un’occasione di riflessione collettiva, che affronti, da un lato, il ripensamento critico del passato e presente delle discipline coinvolte e si confronti, dall’altro, sul loro futuro: quello che si va delineando e quello che si vuole costruire. Interverranno al convegno alcuni tra i maggiori studiosi italiani nell’ambito degli studi sull’Egitto e il Vicino Oriente antichi;  le keynote lectures sono affidate a Edda Bresciani e Paolo Matthiae, mentre a Mario Liverani spetteranno le conclusioni.
L’evento è stato organizzato dalla Università di Pisa, Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere (Marilina Betrò; Gianluca Miniaci). Fanno parte inoltre del Comitato organizzativo Stefano De Martino (Università di Torino) e Frances Pinnock (Università La Sapienza Roma).

Le iscrizioni alla conferenza terminano il 15/05/2017 e si possono effettuare sul sito di Eventbrite.  https://www.eventbrite.it/e/biglietti-egitto-e-vicino-oriente-antichi-tra-passato-e-futuro-33113747109

.

Per maggiori informazioni:  http://egittologia.cfs.unipi.it/it/convegno-di-orientalistica/
Contatti: evoa.pisa@gmail.com

.

.

Scarica il programma

Scarica la locandina

Convegno “Roma Medio Repubblicana: dalla conquista di Veio alla battaglia di Zama”

Continue Reading

figuraRoma, 5-7 aprile 2017

Il convegno, organizzato dal MIBACT, dall’Università di Roma “Sapienza” e dalla British School at Rome, intende offrire un quadro aggiornato dei risultati della ricerca archeologica e degli studi che, partendo dalle fonti e dalle istituzioni della Res Publica, giunge alla definizione delle infrastrutture, degli spazi sacri e civili, delle forme della produzione, dei consumi e degli scambi commerciali della città di Roma tra IV e III secolo a.C.

.

5 aprile: Sapienza Università di Roma, sala Odeion

6-7 aprile: British School at Rome

.

Scarica il programma

Mostra: Theatrum ibidem erat eminentissimum

Continue Reading

fig-2Giovedì 23 marzo 2017 alle ore 17.00, presso il Museo Archeologico “Pietro Griffo” di Agrigento, è stata inaugurata dal direttore dell’Ente Parco Archeologico della Valle dei Templi, arch. Giuseppe Parello, e dalla direttrice del MARAG, dott.ssa Gioconda Lamagna, la mostra “Theatrum ibidem erat eminentissimum”, sui risultati delle ricerche nell’area dell’agorà della città antica. La mostra presenta gli esiti delle ricerche che il gruppo di ricerca sull’antico del Dipartimento ICAR del Politecnico di Bari conduce dal 2012 in accordo con l’Ente Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi, in sinergia con l’Università di Catania e con il coinvolgimento dell’Università Kore di Enna e dell’Università del Molise.

Con il coordinamento scientifico dei proff. Monica Livadiotti, del Politecnico di Bari, Luigi Caliò, dell’Università di Catania, e delle dott.sse Valentina Caminneci, Maria Concetta Parello e Maria Serena Rizzo, dell’Ente Parco, la mostra espone una selezione di reperti significativi, provenienti dall’area del teatro, di recente rinvenimento, e dal tempio romano. L’allestimento è stato curato dall’arch. Antonello Fino, con la collaborazione dei dott. Carla Guzzone, Francesca Leoni, Donatella Mangione e Luciano Piepoli.

.

La mostra rimarrà visitabile fino al 30 giugno 2017.

Scarica la locandina