Cataloghi e banche dati

 .

Ambrosia (AMerican BRitish Online Search In Athens)

http://ambrosia.ascsa.edu.gr:8991/F

Il catalogo collettivo accorpa il patrimonio librario delle biblioteche dell’American School of Classical Studies at Athens e della British School at Athens.

In inglese.

.

BiASA Periodici Italiani Digitalizzati

http://periodici.librari.beniculturali.it/

Nel sito sono disponibili per la consultazione on line 117 periodici italiani posseduti dalla Biblioteca di Archeologia e Storia dell’Arte di Roma e pubblicati tra il Settecento e i primi decenni del Novecento. Per poter riprodurre le immagini è necessario registrarsi cliccando su “Accesso ai servizi on line della BiASA”.

In italiano.

 .

Cefael (Collections de l’École Française d’Athènes En Ligne)

http://cefael.efa.gr/site.php?site_id=1

Dal sito sono accessibili gratuitamente le versioni digitalizzate delle pubblicazioni edite dall’École Française d’Athènes a partire dal 1877. Finora sono stati inseriti oltre 500 volumi, tra i quali la serie intera del Bulletin de Correspondance hellénique e cronache di scavi (Études thasiennes, Exploration Archéologique de Délos, Fouilles de Delphes, etc.).

In francese, inglese, greco.

.

École Française de Rome

http://www.farnese.efrome.it/*ita

Il catalogo raccoglie il patrimonio librario delle biblioteche dell’École Française e della Académie de France di Roma e del Centre Jean Bérard di Napoli. Nella pagina “esposizioni libri” è possibile trovare l’elenco aggiornato delle nuove accessioni.

In francese, inglese, italiano.

 .

Google Libri

http://books.google.it/books

Il motore di ricerca consente di trovare e visualizzare i testi digitalizzati grazie all’accordo con un numero sempre crescente di autori, editori e biblioteche di tutto il mondo. Per i libri non coperti da copyright o autorizzati dall’autore o dall’editore, è possibile visualizzare il testo intero, mentre per quelli definiti di “dominio pubblico” si può scaricare una copia in PDF. Negli altri casi viene presentata un’anteprima limitata ad alcune parti o a “frammenti” dei testi.

Disponibile in numerose lingue.

 .

Google Scholar

http://scholar.google.it/

Il motore di ricerca è specializzato nei documenti scientifici di ambito accademico a livello mondiale. I materiali inseriti in archivio sono: documenti approvati per la pubblicazione, tesi, libri, relazioni presentate a conferenze, abstract, citazioni e articoli, relativi a ogni settore di ricerca e messi a disposizione da case editrici, ordini professionali, università e altri enti accademici. Nelle pagine con i risultati della ricerca compaiono indicazioni molto utili su altri articoli correlati e sul numero di citazioni del record cercato in altri documenti accademici. Per ottimizzare i risultati, è consigliato seguire le indicazioni contenute nella Guida (http://scholar.google.it/intl/it/scholar/help.html).

 .

Internet Archive

http://www.archive.org/index.php

Internet Archive è una biblioteca digitale che raccoglie una enorme quantità di dati (testi a stampa ma anche file audio, film, siti web non più esistenti e materiali digitali di vario tipo) di pubblico dominio o ad accesso autorizzato. Per l’ambito archeologico è possibile trovare le scansioni a testo completo, scaricabili gratuitamente in diversi formati, di alcuni numeri di pubblicazioni periodiche (ad esempio American Journal of Archaeology, Mitteilungen des Deutschen Archaeologischen Instituts, Atensiche Abteilung/ Romische Abteilung, Notizie degli Scavi di Antichità, Ephemeris archaiologike, etc.) o di testi “classici” della letteratura di settore.

In inglese.

.

Jstor (Journal Storage Project)

http://www.jstor.org/

L’archivio raccoglie oltre mille periodici accademici, digitalizzati e disponibili full-text, di norma a partire dalle prime edizioni e ad esclusione delle annate più recenti (ultimi 3-5 anni). Il download dei testi è consentito finora tramite utenti istituzionali quali biblioteche, università e case editrici, mentre iscrizioni individuali sono permesse esclusivamente per alcuni titoli tramite accordi con l’editore. Gli indici sono ad accesso libero. Le pubblicazioni inserite sono relative al settore umanistico, delle scienze e delle scienze sociali. Le riviste archeologiche attualmente presenti sono 62.

Le pagine informative sono disponibili in molte lingue (tra cui inglese, italiano, tedesco, francese, spagnolo, russo), la ricerca solo in inglese.

 .

Persée (Portail de revues en sciences humaines et sociales)

http://www.persee.fr/web/guest/home/

Il portale dà accesso gratuito a numerose pubblicazioni scientifiche in lingua francese del settore umanistico e delle scienze sociali, digitalizzate in versione full-text. Per l’ambito archeologico classicistico sono disponibili tra gli altri il Bulletin de correspondance hellénique e i Mélanges de l’École française de Rome.

E’ attiva inoltre la collaborazione con altri portali-partner, per integrare l’offerta e condividere le rispettive collezioni.

In francese, spagnolo, inglese.

 .

Theatron

http://www.theatrum.de

Il sito, organizzato dalla Direktion Landesarchäologie di Mainz, costituisce un catalogo, diviso per aree geografiche, di tutti i teatri greco-romani del Mediterraneo e dell’Europa. Di ogni monumento vengono forniti i principali dati descrittivi, le notizie epigrafiche, eventuali fonti antiche e rilievi, la bibliografia principale di riferimento. Secondo le intenzioni degli autori, vuole presentarsi come una piattaforma in continua evoluzione, accogliendo anche notizie e scritti di altri studiosi.

In tedesco.

.

TOCS-IN (Tables of Contents of Journals of Interest to Classicists)

http://www.chass.utoronto.ca/amphoras/tocs.html

Nel catalogo sono inseriti gli spogli degli indici di circa 200 riviste di antichistica (area classica e del vicino oriente, religione). Per alcuni articoli (circa il 15 % del totale) sono presenti anche i link agli abstract o al testo completo.

In inglese.

 .

Torrossa.it

http://store.torrossa.it/ftp/

La nuova piattaforma full text della Casalini Libri (http://www.casalini.it/) raccoglie monografie, atti di convegno, periodici di 110 editori italiani e spagnoli, relativi all’ambito umanistico e delle scienze sociali.

I contenuti sono disponibili in modalità “acquisto”, “consultazione temporanea” o “accesso permanente”. Registrandosi al sito, è possibile accedere al proprio user workspace, in cui salvare bibliografie personali, creare tags e lasciare commenti.

Interfaccia in italiano, inglese, francese, spagnolo, tedesco.

 .

URBS (Unione Romana Biblioteche Scientifiche)

http://www.reteurbs.org/

Il catalogo collettivo URBS raccoglie il patrimonio bibliografico delle biblioteche specializzate di Roma appartenenti a 11 Istituti e Accademie di ricerca di diversi paesi. Oltre a circa 500.000 record bibliografici, costantemente aggiornati, comprende anche fotografie, risorse digitali, carte geografiche e spartiti musicali.

E’ orientato in prevalenza verso le discipline umanistiche, in particolare archeologia classica, storia, storia dell’arte e architettura, filologia, patristica, diritto e scienze sociali.

Si segnala la raccolta di risorse elettroniche ad accesso libero divisa per argomenti (http://www.reteurbs.org/screens/ER_free_ita.html) e il link al database PQDT Open (http://pqdtopen.proquest.com/#) dove è possibile consultare tesi e dissertazioni.

In italiano e inglese.

 .

ZENON DAI (Zentraler Online-Katalog)

http://opac.dainst.org/

Il catalogo centrale del Deutsches Archäologisches Institut (DAI) unisce i cataloghi delle biblioteche collegate alle diverse sedi dell’Istituto e tutta la “Bibliografia Archeologica” (già DYABOLA), curata dal DAI a partire dal 1956, con la soggettazione e lo spoglio degli articoli. Nella sezione “nuovi acquisti” è possibile consultare le acquisizioni più recenti delle diverse sedi delle biblioteche dell’Istituto.

In tedesco, italiano, inglese, spagnolo.

.